Crepe nel capezzolo. Tutto quello che c’è da sapere

Aprende Primeros Auxilios Pediátricos y ofrece un extra de seguridad a tu familia
Indice de contenidos

L’allattamento al seno è un’esperienza meravigliosa e benefica sia per la madre che per il bambino. Tuttavia, occasionalmente può presentare problemi e uno dei più comuni è il problema delle crepe nel capezzolo. In questo articolo, esamineremo cosa sono le crepe, perché si verificano, i diversi tipi o stadi che esistono, nonché le strategie efficaci per curarle e continuare a godersi l’allattamento al seno.

Crepe dei capezzoli: cosa sono?

Le crepe del capezzolo sono piccole fessure o ferite che possono svilupparsi sulla pelle del capezzolo e dell’areola durante l’allattamento. Queste crepe possono variare in dimensioni e profondità, da piccole lacerazioni superficiali a ferite più profonde che possono causare forti dolori, interferendo così con l’allattamento al seno.

Le crepe rendono doloroso l’allattamento al seno e sono quindi la causa principale dell’abbandono dell’allattamento al seno. Ma se l’allattamento al seno fa male, c’è un problema di fondo. Non è normale e non c’è bisogno di abituarsi, come a volte abbiamo sentito dire.

E perché compaiono le crepe beate sul capezzolo?

È importante prestare attenzione ai segni di disagio e cercare aiuto se si avverte dolore o disagio durante l’allattamento. Con il giusto supporto e una cura adeguata, è possibile prevenire e curare i capezzoli screpolati, permettendoti di godere appieno di questa bellissima esperienza.

Ci sono molti fattori che possono influenzarne l’aspetto, ma le principali cause di screpolature nei capezzoli durante l’allattamento sono tre:

· Attaccamento improprio del bambino:

L’attaccamento improprio del bambino al seno è una delle principali cause dei capezzoli screpolati. Se il bambino non si attacca correttamente al seno, può causare attrito e pressione eccessiva sui capezzoli, che può portare alla formazione di crepe.

Porta il tuo bambino vicino al seno assicurandoti che la sua bocca sia ben aperta, con il labbro inferiore in fuori e la lingua in basso. Il bambino dovrebbe prendere non solo il capezzolo, ma anche gran parte dell’areola

· Posture scorrette per l’allattamento al seno:

Anche una cattiva postura durante l’allattamento al seno può contribuire alla rottura dei capezzoli. La testa e il corpo del bambino devono essere allineati, senza ruotare il collo per raggiungere il petto.

· Problemi nel frenulo linguale del bambino:

La lingua è molto importante per una buona presa e un buon svuotamento del torace, quindi se compaiono delle crepe che non guariscono nonostante l’osservazione di una presa e di una posizione corrette, potrebbe essere dovuto a una mancanza di mobilità della lingua dovuta a problemi al frenulo linguale (anchiloglossia).

In generale, il 95% delle crepe si risolve correggendo la presa e la postura, ma ci sono altri fattori che possono influire e che dovrebbero essere tenuti a mente:

· Evita di usare rimedi casalinghi e sostanze irritanti come l’olio d’oliva o la lanolina sui capezzoli, poiché possono causare più danni che benefici

· Anche l’uso di paracapezzoli usati o posizionati in modo improprio può contribuire alla comparsa di capezzoli screpolati. I paracapezzoli posizionati in modo errato possono causare attrito, che può danneggiare la pelle e portare a screpolature. Anche una dimensione errata dei tiralatte può favorirne l’aspetto.

· Un’igiene eccessiva può rimuovere lo strato protettivo naturale della pelle e favorire la comparsa di crepe nel capezzolo. Non è consigliabile lavarsi il petto ad ogni poppata, sarà sufficiente una doccia regolare.

Classificazione delle cricche

Le crepe del capezzolo possono essere classificate in diversi stadi, che vanno da lievi a gravi:

· Crepe superficiali:

Sono piccole fessure sulla superficie del capezzolo che di solito non sanguinano, ma possono causare disagio durante l’allattamento. Se si verificano crepe in queste fasi, è importante agire in modo proattivo per evitare che peggiorino.

    · Crepe moderate:

    Sono più profondi e possono sanguinare durante l’allattamento. Il dolore e il disagio sono di solito più intensi.

    · Crepe gravi :

    Sono crepe profonde che possono interessare diversi strati della pelle. Il dolore è forte e può interferire in modo significativo con la capacità di allattare al seno. Le crepe in queste fasi sono più gravi e possono richiedere un trattamento professionale. Consultare un consulente per l’allattamento o un consulente per l’allattamento per una valutazione completa e un piano di trattamento appropriato. Ciò può includere l’uso di antibiotici topici, antidolorifici e misure per correggere i problemi sottostanti come lo scarso attaccamento al bambino.

    Come posso guarire le crepe dei capezzoli?

    Il trattamento delle crepe dei capezzoli è fondamentale per alleviare il dolore e promuovere la guarigione. Esistono sul mercato creme e oli ben noti progettati per questo scopo, ma nella nostra esperienza, non molto efficaci. La nostra raccomandazione principale per ridurre la sensibilità alla fine della gravidanza e per il trattamento delle screpolature sono le medicazioni Nursicare, dischi non medicati o medicazioni che guariscono le crepe nei capezzoli e riducono significativamente il dolore , cosa che altre creme ben note con componenti come la lanolina non raggiungono.

    Queste medicazioni riescono a ridurre il dolore e ad accelerare il processo di guarigione così tanto che rimarrai sorpreso.

    Il suo utilizzo è molto semplice, basta inumidire leggermente il capezzolo per attivare la medicazione e posizionarlo sul capezzolo a contatto con la fessura; la medicazione Nursicare si attaccherà facilmente al reggiseno. Durante l’allattamento, si consiglia di rimuoverlo per non saturarlo, rimettendolo in seguito. Possono essere riutilizzati senza rompersi o lasciare residui nella ferita, eliminando la necessità di pulire il capezzolo prima o dopo ogni poppata. Questa caratteristica garantisce l’igiene e l’asepsi necessarie

    Tieni presente che la soluzione definitiva al problema sarà eliminarne la causa, quindi nel caso in cui le crepe ricompaiano, ti consigliamo di consultare un consulente per l’allattamento o un medico specializzato che sappia analizzare le cause nel tuo caso specifico.

    Se vuoi saperne di più su come funzionano le medicazioni Nursicare, puoi visitare questa pagina , dove potrai anche ricevere un campione gratuito con il tuo primo acquisto come garanzia.

    Suggerimenti per le crepe dei capezzoli:

    · Corregge la posizione della presa fino a ottenere un innesto corretto

    · Utilizzare le medicazioni Nursicare per ridurre il dolore e favorire la guarigione e mantenere l’igiene e l’asepsi delle crepe

    · Rivolgiti alla tua ostetrica o al tuo esperto di allattamento al seno

    UNISCITI ALLA COMMUNITY DI BIHOTZ!

    Se hai dubbi o problemi su questo o altri argomenti, unisciti alla nostra community e sentiti accompagnato durante l’allattamento e la crescita dei tuoi figli. Nella nostra community troverai contenuti di aiuto condivisi da professionisti, e potrai risolvere i tuoi dubbi in modo semplice e veloce, tramite WhatsApp o Telegram, come preferisci. Unisciti a noi cliccando qui

    Condimenti Nursicare

    Acquista ora

    Comunità Bihotz

    Più informazioni
    • scatola da 61 medicazioni Nursicare
      Medicazioni Nursicare
      29,5049,50
    • Curso Primeros Auxilios Pediátricos
      Il prezzo originale era: 99,00€.Il prezzo attuale è: 29,00€.

    Altri post di interesse

    Selecciona 3 productos para el regalo